Oggi è 21 febbraio 2020, 0:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Funzionamento cabina treno elettrico
MessaggioInviato: 18 febbraio 2013, 15:12 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: 5 novembre 2012, 16:17
Messaggi: 41
Buon giorno a tutti. Ieri con il mio solito viaggio settimanale sono tornato da siena a casa mia (Carrara) mettendoci le solite 2 ore e mezzo e cambiando a Empoli. La seconda tratta L'ho fatta con un reg proveniente da Firenze per La spezia C.le; la composizione era di 4 carrozze a piano ribassato + semipilota (nuova) + e464 in spinta. Sono salito in testa al treno e ho approfittato che la porta della cabina era aperta per sbirciare un pò i movimenti che faceva il macchinista. Ho notato che alla partenza dalla stazione mette la manetta della potenza subito al massimo e siccome subito dietro alla cabina c'era la ''scatola'' di Infotren con tutti i dati ho notato che la velocità non aumentava così velocemente come per esempio in TS che da 0 a 150 km\h ci mette 1 minuto; raggiunti i 110-120 km\h la velocità si aumentava, ma molto più lentamente! In più ho visto che dava qualche colpetto con la manetta della marcia (avanti, neutrale, indietro) mettendola in modalità neutrale; poi anche quando si arrivava in stazione la manetta della velocità era sempre al massimo fino ad appena prima che arrivi alla piattaforma, forse agiva solo con il freno è per questo che ve lo chiedo! Sarei grato se voi mi rispondete dicendomi per bene e chiaro come funzionano i comandi della cabina di un treno e se è possibile (lo chiedo agli utilizzatori di TS) se si potrebbe fare queste operazioni anche con TS


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Funzionamento cabina treno elettrico
MessaggioInviato: 23 febbraio 2013, 18:38 
Non connesso
Dirigente Centrale Operativo
Avatar utente

Iscritto il: 5 gennaio 2008, 10:47
Messaggi: 1900
Località: Pianeta Terra - Sistema Solare - UNIVERSO
matteo alessi ha scritto:
Ho notato che alla partenza dalla stazione mette la manetta della potenza subito al massimo
Quando si parte con una locomotiva elettrica elettronica senza particolari restrizioni sulla velocità di crocera, i macchinisti portano la leva di coppia al massimo o quasi. Tanto ci pensa l'elettronica della macchina a mitigare eventuali slittamenti. Nelle pilote e sulle locomotive poi c'è anche generalmente la possibilità di impostare la velocità massima, per tanto, quando si la raggiunge la motrice smette di accelerare e la mantiene accelerando quando serve in salita o usando i motori come dinamo con la frenatura elettrica che può essere a recupero (parte della corrente viene generata in frenatura viene data alla catenaria) o reostatica (la corrente generata viene inviata a resistenze poste sul tetto che dissipano il calore generato.
Cita:
e siccome subito dietro alla cabina c'era la ''scatola'' di Infotren con tutti i dati ho notato che la velocità non aumentava così velocemente come per esempio in TS che da 0 a 150 km\h ci mette 1 minuto; raggiunti i 110-120 km\h la velocità si aumentava, ma molto più lentamente!
L'accelerazione a parità di apertura della leva di coppia, varia a seconda della velocità e degli assorbimenti di correnti impostati. Certamente influisce anche la pendenza del tracciato e la tensionie di linea.Sull'assorbimento elettrico di corrente lascio la parola ad altri perchè non è esattamente il mio campo.
Cita:
In più ho visto che dava qualche colpetto con la manetta della marcia (avanti, neutrale, indietro) mettendola in modalità neutrale; poi anche quando si arrivava in stazione la manetta della velocità era sempre al massimo fino ad appena prima che arrivi alla piattaforma, forse agiva solo con il freno è per questo che ve lo chiedo!
. Se la pilota è stata ristrutturata di recente ed ha ricevuto il nuovo banco, se il macchinista azionava una leva corta alla sua destra, non era l'invertitore, bensì la leva di impostazione velocità per la marcia automatica. Il macchinista portava la leva di accelerazione al massimo in frenata, probabilmente aveva impostato la velocità massima a zero per sfruttare al meglio la frenatura elettrica a recupero e/o reostatica limitando l'uso dei freni pneumatici per frenature di emergenza o l'arresto del treno ove previsto.

Su Train Simulator non è possibile simulare fedelmente la guida di una locomotiva. Per questo c'è il simulatore di Paolo Sbaccheri. C'è una sezione del forum dedicata ad esso qui

_________________
Le indagini in corso mostrano che le imprese edili legate al clan dei Casalesi si sono infiltrate nei lavori dell'alta velocità al nord come al sud.[...]
R. S. Gomorra - Piccola Bibblioteca Oscar Mondadori, pagg. 240 - 241
L'ALTA VELOCITA' FA' MALE AL PAESE.
ETR 500? No, grazie. Viaggio con Italo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Funzionamento cabina treno elettrico
MessaggioInviato: 7 marzo 2013, 23:23 
Non connesso
Apprendista

Iscritto il: 11 settembre 2008, 19:07
Messaggi: 42
solo alcune precisazioni (tanto per fare il solito pignolo :) ):
- con la velocità impostata la macchina va in trazione, coasting o frenatura elettrica automaticamente per il mantenimento appunto della velocità impostata;
- con la frenatura elettrica mista (a recupero + reostatica) le 2 energie possono coesistere e sono in funzione della tensione di linea:
con tensione di linea bassa (= assorbimento di corrente da altri treni) la corrente viene inviata in linea (= a recupero);
con tensione di linea alta (= assenza di treni in linea o poca assorbimento) la corrente viene inviata al reostato di frenatura (che è contenuto in cassoni a ventilazione forzata, tipico rumore di "ventolone" delle E464)
- potenza = coppia * velocità
da questa formula si può capire come nella 1a parte la caratteristica è a coppia costante (una volta raggiunto il valore impostato dalla leva la loco assorbe sempre più corrente all'aumentare della velocità); arrivati alla massima corrente di linea impostata col SIL la caratteristica diventa a potenza costante (un volta raggiunta la massima corrente la loco diminuisce la coppia all'aumentare della velocità)
Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Funzionamento cabina treno elettrico
MessaggioInviato: 10 marzo 2013, 11:49 
Non connesso
Dirigente Centrale Operativo
Avatar utente

Iscritto il: 5 gennaio 2008, 10:47
Messaggi: 1900
Località: Pianeta Terra - Sistema Solare - UNIVERSO
Qui sono sempre accetti suggerimenti e critiche costruttive. :D
Grazie.
:mrgreen:

_________________
Le indagini in corso mostrano che le imprese edili legate al clan dei Casalesi si sono infiltrate nei lavori dell'alta velocità al nord come al sud.[...]
R. S. Gomorra - Piccola Bibblioteca Oscar Mondadori, pagg. 240 - 241
L'ALTA VELOCITA' FA' MALE AL PAESE.
ETR 500? No, grazie. Viaggio con Italo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it