Oggi è 29 aprile 2017, 1:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il sistema di telediagnostica
MessaggioInviato: 21 agosto 2015, 20:50 
Non connesso
Manovratore
Avatar utente

Iscritto il: 29 giugno 2012, 10:40
Messaggi: 338
Località: Random
Oggi vi parlerò del sistema di telediagnostica :)

La telediagnostica è un moderno sistema di diagnostica che permette di individuare in maniera preventiva e a distanza le avarie dei mezzi ferroviari, in maniera da agire preventivamente su di esse.
In sostanza, il sistema di telediagnostica, si basa sui dati provenienti dalla logica di veicolo del rotabile che ne è dotato e li trasmette a terra ad un apposito server che li elabora e genera in automatico le eventuali richieste di riparazione.
In questa maniera viene evitato l'immagazzinamento di pezzi di ricambio e i pezzi vengono ordinati solo in base alle effettive necessità.
Il sistema lavora tramite la così detta "mautenzione a condizione", ovvero esso effettua un monitoraggio in continuo dei mezzi ferroviari e delle loro apparecchiature ed individua i pezzi in procinto di guastarsi prima che si rompano definitivamente in modo da poter effettuare la riparazione prima che il mezzo diventi inutilizzabile.
Questo, di fatto, aumenta notevolmente la disponibilità operativa del mezzo e ne limita le richieste di riserva.

Come funziona il sistema di telediagnostica?

Il sistema di telediagnostica funziona secondo il seguente schema:

Unità di controllo impianti--->Bus di veicolo (MVB)--->Logica di Veicolo--->ODBS---->Database Teledia

In sostanza cosa succede:

1) La CPU a bordo della locomotiva o della carrozza (unità di controllo) rileva un'anomalia e la trasmette tramite il bus di veicolo MVB alla diagnostica di bordo.

2) Il bus MVB invia la segnalazione alla logica di veicolo, la quale provvede o ad intervenire automaticamente, oppure a segnalare il guasto all'operatore.

3) La logica di veicolo, provvede anche a registrare sul database di bordo (ODBS) la segnalazione di avaria, la quale può così essere anche scaricata su PC in officina.

4) In serie all'ODBS è collegato un secondo database (Database Teledia), il quale replica il contenuto dell' ODBS e lo invia ad un server di terra, a disposizione del personale specializzato di officina.

Quel'è la differenza tra l'ODBS e il Database della telediagnostica?
Che mentre il primo raccoglie i dati di avaria ma questi ultimi possono essere scaricati solo col rientro in officina del rotabile, il sistema Teledia permette un'interrogazione in modo continuo ed in tempo reale del mezzo e di individuare subito eventuali avarie.

Attualmente sono attrezzati col sistema di telediagnostica i seguenti rotabili:

ETR500 (E404)

E414

ETR600/610

E402B

vetture IC 901

E464

vetture Vivalto

ETR425

Minuetto

E405

E412


Fonti: Tuttotreno Luglio/Agosto n. 298 e http://teledia.trenitalia.it/Flotte/Flotte.aspx

Spero che l'argomento sia di vostro gradimento :)

_________________
Dr. Lorenzo S.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sistema di telediagnostica
MessaggioInviato: 22 agosto 2015, 7:32 
Non connesso
Dirigente Centrale Operativo
Avatar utente

Iscritto il: 5 gennaio 2008, 10:47
Messaggi: 1869
Località: Pianeta Terra - Sistema Solare - UNIVERSO
Ottimo intervento, grazie

_________________
Le indagini in corso mostrano che le imprese edili legate al clan dei Casalesi si sono infiltrate nei lavori dell'alta velocità al nord come al sud.[...]
R. S. Gomorra - Piccola Bibblioteca Oscar Mondadori, pagg. 240 - 241
L'ALTA VELOCITA' FA' MALE AL PAESE.
ETR 500? No, grazie. Viaggio con Italo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sistema di telediagnostica
MessaggioInviato: 22 agosto 2015, 11:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20 settembre 2002, 23:13
Messaggi: 1923
Località: Torino
Cita:
effettua un monitoraggio in continuo dei mezzi ferroviari e delle loro apparecchiature ed individua i pezzi in procinto di guastarsi prima che si rompano definitivamente in modo da poter effettuare la riparazione prima che il mezzo diventi inutilizzabile
Sul fatto che esista un sistema che individui i pezzi in procinto di guastarsi avrei dei forti dubbi.

I sistemi diagnostici possono rilevare temperature anomale, vibrazioni anomale, dimensioni anomale, correnti e tensioni anomale, al limite possono fermare il rotabile, ma sta poi all'uomo interpretare i dati e valutare quali sostituzioni effettuare.
Se il sistema propone in automatico uno o più pezzi da sostituire, questa scelta deve essere per forza basata anche su parametri definiti a priori dall'uomo.

Per esperienza personale (anche se non in campo ferroviario), posso dire che nessun sistema automatico di diagnostica è in grado di segnalare ciò che realmente servirebbe, ossia la causa che è origine del malfunzionamento.

_________________
Immagine

tof63@trenomania.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sistema di telediagnostica
MessaggioInviato: 22 agosto 2015, 17:06 
Non connesso
Manovratore
Avatar utente

Iscritto il: 29 giugno 2012, 10:40
Messaggi: 338
Località: Random
tof63 ha scritto:
Sul fatto che esista un sistema che individui i pezzi in procinto di guastarsi avrei dei forti dubbi.


No Tof è proprio così, il sistema di telediagnostica monìtora in tempo reale lo stato di efficienza complessivo di ciascun veicolo e delle sue componenti ridondate (doppie).
Se il sistema nota una mancanza di ridondanza o un qualche tipo di avviso registrato nell'ODBS, genera in automatico un avviso di guasto e fornisce in tempo reale la soluzione al problema.
Addirittura a video, nei PC a terra, viene mostrata una schermata con i vari rotabili e il loro stato d'efficienza tramite un colore:

verde: nessun guasto

giallo: guasto lieve con almeno un SSB escluso

rosso: guasto grave

grigio: mancanza di informazioni sul rotabile.


Addirittura il sistema monìtora pure i seguenti sottoinsiemi:

1) LV o VCU (logica di veicolo)

2) PRA (produzione di aria compressa)

3) GS (gruppi statici)

4) CON (convertitore di trazione o inverter)

5) RAFV (motoventilatori di raffreddamento)

6) CAR (carrello)

Poi è chiaro che non ti viene a dire "guarda che questo pezzo si sta per rompere", semplicemente il sistema di telediagnostica è tarato sulle specifiche ingegneristiche del rotabile su cui è montato e controlla sulla base di quelle specifiche ingegneristiche.
Se ad esempio un ventilatore deve girare a 3000 giri/min in condizioni normali e la diagnostica di bordo e la successiva telediagnostica rilevano una velocità di 1000 giri/min, è chiaro che capiscono che c'è qualcosa che non funziona e quindi mandano un avviso di "possibile avaria".
Per questo ho scritto che individua le possibili avarie prima che il pezzo si rompa.

Minuetto80 ha scritto:
Ottimo intervento, grazie


Di nulla ;)

_________________
Dr. Lorenzo S.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it